come tingere le scarpe in camoscio
Come tingere le scarpe in camoscio

Vuoi cambiare il colore della tue eleganti scarpe suede? O forse vuoi rinnovare il loro colore ormai svanito? Niente paura: oggi ti insegniamo come tingere le scarpe in camoscio senza fare danni!

Di tanto in tanto, per riportare agli antichi splendori delle scarpe che ne hanno viste di cotte e di crude, o per cambiare faccia a delle calzature che hanno finito per annoiarci, siamo tentati di comprare dei prodotti per verniciare le scarpe. Subito dopo, però, siamo talvolta assaliti dai dubbi: sarà facile? Non sarà forse un lavoro troppo difficile, o magari persino rischioso per le scarpe? Ti vogliamo rassicurare: a patto di seguire le tecniche giuste e di usare dei prodotti adatti, cambiare il colore di un paio di calzature o rinnovare quello vecchio non è affatto complicato, anzi, può essere un’operazione divertente. E ti diremo di più: è addirittura possibile tingere le scarpe in camoscio!

È proprio di questo che ti vogliamo parlare oggi, con una guida su come tingere le scarpe in camoscio in casa.

Tingere le scarpe in camoscio in casa: una guida step by step

Per tingere le scarpe in camoscio è necessario prima di tutto procurarsi tutto il necessario. In questo passaggio, il nostro negozio online di prodotti per le scarpe è ovviamente al tuo fianco, ed è pronto a presentarti tutto quello che non puoi trovare in un normale supermercato. Tra le nostre pagine, dunque, potrai trovare la tintura per scarpe in camoscio (scegliendo tra i vari colori disponibili) nonché i prodotti per la pulizia della scarpa (indispensabile prima di iniziare). Oltre a questi due prodotti, di serviranno del nastro di gomma, dei guanti usa e getta e alcuni fogli vecchi di giornale.

Il primo step, come annunciato, è quello della pulizia. Per non vanificare il tuo lavoro, ti consigliamo di utilizzare dei prodotti specifici per la pulizia delle scarpe in camoscio, per poi passare la tomaia con una spazzola delicata.

A questo punto, devi proteggere le parti della scarpa che non dovranno essere verniciate: dovrai dunque togliere le stringhe e, con il nastro adesivo, coprire tutta la suola, facendo ben attenzione a far aderire il nastro sul limite laterale della gomma della scarpa.

Ora, finalmente, arriva il bello: puoi dunque iniziare a tingere le scarpe in camoscio. Infilati i guanti usa e getta, disponi le scarpe su fogli di giornale, agguanta la tintura per camoscio, agitala per bene e, aiutandoti con il pennello in dotazione, inizia a distribuire la vernice sull’intera superficie. Non ti suggeriamo di partire dalla punta o dalle parti più vistose della scarpa, procedendo magari con lunghe pennellate. Molto meglio, invece, partire su una parte nascosta con pennellate brevi e leggere, così da capire come reagisce il pellame alla tintura, quanto assorbe e via dicendo, così da regolare al meglio il lavoro. Ogni tipo di pelle scamosciata, infatti, ha una reazione diversa.

In linea di massima, acquistando i classici flaconcini di tintura per tingere le scarpe in camoscio – come la tintura Prestige Suede Color che puoi trovare sul nostro negozio online di prodotti per le scarpe – sono necessarie due confezioni per ogni paio di scarpe (e quindi un flaconcino per ogni singola scarpa).

[ps_product_list id_product=134]

Per avere un’asciugatura completa della tintura, è tassativo aspettare due ore: passato questo arco di tempo, potrai decidere se indossare le tue scarpe o se dare una seconda mano di tintura (questa potrebbe essere necessaria in caso di scarpe molto usurate o per cambi drastici di colore). In ogni caso, per proteggere il lavoro fatto, ti consigliamo – alcune ore dopo la stesura della tintura, per essere certi che la scarpa sia completamente asciutta – di spruzzare dell’impermeabilizzante spray antiacqua, così da mantenere perfetto il colore a lungo.

 

Fai una ricerca per…

Gli ultimi arrivi a catalogo

[ps_product_list id_category=33 n=5 p=1 tpl=product-list.tpl]